fragilità

Di notte mi abbandono alle mie fragilità. Lascio che le mie spalle buttino via tutti i pensieri e tutti i muri possibili, mi abbandono alle mie debolezze e faccio a pugni con il mio cuore. Capita spesso, più di quanto realmente vorrei. A volte mi fermo durante il giorno e mi chiedo per quale strano motivo tutto sia più nostalgico quando arriva un certo orario ma questo pensiero dura poco perchè il telefono squilla, qualcuno ti chiama o ti saluta da lontano e tutto magicamente prende a scorrere il più veloce possibile, ma la sera arriva, arriva per tutti e per quanto tu voglia correre lontano dai pensieri, ecco che loro arrivano puntuali come un orologio svizzero. Non bussano neanche ma sono pronti ad entrare all’attacco quando sei già un po’ a terra per metterti sulle spalle anche questo peso. Così ti rendi conto che non puoi farci nulla, non puoi rimandare, non puoi neanche essere forte perchè è tardi e sei già stata forte per tutto il giorno. Ti abbandoni alle tue debolezze, i pensieri diventano macigni e il cuore un uragano. Di notte abbassi i tuoi muri e accanto vorresti qualcuno che ti abbracciasse senza fare domande.

.

.

large (2).jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...